Peugeot RCZ

Peugeot-RCZ.jpg

Arriva sul mercato la nuova Peugeot RCZ, una vettura praticamente identica alla concept ammirata nei mesi scorsi. La Peugeot RCZ è una coupé 2+2 con spoiler posteriore. Le motorizzazioni della Peugeot RCZ sono due: un benzina 1.6 16V THP turbo a iniezione diretta da 156 CV e un turbodiesel 2.0 16V HDi Fap da 163 CV, entrambi i modelli sono proposti con cambio manuale a sei marce. Intnato è allo studio anche una versione ibrida, Hybrid4, della Peugeot RCZ con stesso motore ibrido che sarà disponibile dal prossimo anno a bordo della 3008. Si tratta di un motore 2.0 HDi da 163 CV abbinato a un motore elettrico da 27 kW/37 CV collegato alle ruote posteriori. Data ipozittabile della vendita della Peugeot RCZ hybrid è il 2012. La Peugeot RCZ sarà proposta in un unico allestimento, di serie la Peugeot RCZ propone: quattro airbag, Esp con Intelligent traction control, cerchi da 18″ e autoradio con bluetooth integrato mentre saranno disponibili diversi pacchetti di accessori. I prezzi della Peugeot RCZ non sono stati ancora ufficializzati ma dovrebbero partire da 32.000 euro.

 

 

Peugeot-RCZ_interni.jpg

 

Peugeot RCZultima modifica: 2010-03-17T16:20:00+01:00da solomotori

Un pensiero su “Peugeot RCZ

  1. L’ho provata, é una bomba!!! ragazzi, io le ho provate praticamente tutte, SLK, Z4 e….. audi tt… bhé oggettivamente questa macchina non ha proprio nulla da invidare, ha un design moderno e ricercato (SLK é dal 2004 che c’é: vista e stravista; Z4 molto bella ma esagerata in tutto e per tutto rispetto al “vecchio” modello; AUDI TT, é ormai dal 2007, gli interni sono accettabili e ben definiti, per gli esterni invece sono praticamente un restling del modello precedente, bello per carità, ma non così strepitoso, certo il brand fa tanto). Per non parlare degli interni di questa RCZ, la versione che ho provato aveva il pacchetto pelle integrale, cioé oltre che i sedili era rivestita di pelle anche la plancia!, per il resto come dico ha tutto: dall’assistenza per le partenze in salita/discesa; tempomat con limitatore di velocità; sistemi di sicurezza all’avanguardia (vedi cofano pirotecnico), clima automatico bizona, sedili riscadabili e con funzione memoria, per non parlare poi delle possibilità di personalizzazione, in particolar modo mi ha impressionato la possibilità di avere il tetto in vero carbonio (idem per i gusci degli specchietti). Insomma un auto bella da vedere, ben equipaggiata e per i più esigenti con possibilità di implementare i già ricchi allestimenti con dotazioni spesso riservate ad auto ben più costose… e non dimentichiamo che tutto questo a partire da 27′000 euro!! Personalmente mi ha convito e la comprerò (e pensate che stavo per acquistarmi la SLK, non un auto qualunque, se ho cambiato idea un motivo ci sarà!)

Lascia un commento