Debutta la nuova Mazda 3

mazda_3.jpg

Proprio in questi giorni la casa giapponese presenta alla stampa internazionale la nuova versione della Mazda 3 che si propone come l’antagonista della nuova Golf. La Mazda 3 si presenta in due versioni, berlina 4 porte e hatchback 5 porte. Le dimensioni, rispetto alla precedente versione, sono maggiori in lunghezza e in altezza. Molto convincenti gli interni che accolgono gli occupanti con una piacevole illuminazione progressiva delle varie aree (plancia, pedaliera etc..). Il display multifunzionale, unito all’intuitivo comando sul pannello centrale fanno pensare ad una vettura di categoria superiore. Riscaldamento bi-zona ed innumerevoli spazi portaoggetti completano l’abitacolo. Buono anche il campo della sicurezza: abs, dsc (controllo di stabilità), assistenza alla frenata e , optional, un sistema di monitoraggio dei veicoli in fase di avvicinamento. Per quanto riguarda le motorizzazioni, due le versioni turbodiesel 2.200 cc. Una definita high power dotata di 185 cv e 400 nm di coppia, l’altra, standard con 150cv e 360 nm. Consumi di 5,6 l/100km e 149 g/km di emissioni di CO2 per la prima e 5,0 l/100 – 144 g/km per la seconda. A questi si aggiunge il già noto 1.6 turbodiesel common rail con 109 cv e 240 nm di coppia, capace di emissioni molto basse (119 g/km). Le versioni a benzina partono da un 1600 cc 16 valvole con 105 cv, 145 nm di coppia ed emissioni per 149 g/km. L’alternativa è la mzr 2.0 che vanta 150 Cv, 187 mn e 175 g/km con motore a fasatura variabile. Consumi di 6,3 i/100km per la 1.6 e 7,6 l/100km per la 2.0.
I prezzi: gli allestimenti sono tre Active, Advanced e Sport. Si parte dai 18.450 della 1.6 benzina Active ai 25.600 della 2.2 diesel sport. A discapito Va detto che la dotazione di serie è piuttosto completa e il prezzo finale non lievita troppo anche volendo una dotazione completa.

 

 

 

 

 

Debutta la nuova Mazda 3ultima modifica: 2009-03-31T13:30:00+02:00da solomotori

Lascia un commento